Edicola

Farmaci online e falsificati, collaborazione tra Aifa e Antitrust

20/01/2017 00:20:27
Contrabbando di medicinali, e-commerce clandestino, falsificazioni. Mira innanzitutto a contrastare le illegalità che ruotano attorno al farmaco la collaborazione tra Aifa e Antitrust sancita dal protocollo firmato ieri a Roma da Mario Melazzini, direttore generale dell’Agenzia, e Giovanni Pitruzzella, presidente dell’Autorità garante. Con l’intesa, le due organizzazioni si impegnano a mettere in comune documenti, dati e informazioni, nonché ad aprire un tavolo di confronto che, tra le altre cose, aiuterà a maturare «interpretazioni condivise» sui settori di rispettiva competenza. Aifa e Antitrust, inoltre, coopereranno nell'ambito di indagini conoscitive e coordineranno i rispettivi interventi istituzionali nelle materie comuni, per esempio in materia di segnalazioni a Parlamento e Governo. Inoltre, dalla collaborazione scaturiranno convegni, eventi di studio e campagne di informazione mirate alla sensibilizzazione dei cittadini.

«Rafforzeremo la vigilanza su contraffazioni e online illegale» ha detto Melazzini nella conferenza stampa che ha seguito la stipula del protocollo «così come le campagne al pubblico per allertare sui rischi». Tra gli obiettivi, poi, anche quello di «allacciare un circuito informativo tra le due istituzioni, soprattutto laddove c’è la possibilità di far emergere pratiche di mercato scorrette. Rafforzeremo dunque la vigilanza su concorrenza e politiche di vendita». Ne beneficeranno i pazienti, ma non solo: «Questa collaborazione» ha ricordato il presidente dell’Antitrust, Giovanni Pitruzzella «sarà utile anche alle imprese del farmaco», perché punta a «dare certezze a un settore cruciale per l'economia, e per questo è decisivo avere chiarezza delle regole». Dalla prospettiva dell'Antitrust, infatti, è «importante che il mercato funzioni garantendo la concorrenza, anche a vantaggio delle imprese». Su tale fronte, ha però avvertito Pitruzzella, si lavorerà più per prevenire i fenomeni piuttosto che sanzionarli: «Un mercato sano e concorrenziale» ha concluso «serve anche alle imprese».

La collaborazione allacciata da Aifa e Antitrust è accolta positivamente in Federfarma. «Il protocollo firmato oggi» commenta Annarosa Racca, presidente della Federazione «è molto importante, da tempo avvertiamo dei rischi connessi al commercio illegale dei farmaci online e alla contraffazione dei prodotti». Per tale ragione, prosegue Racca, «le farmacie italiane sono disponibili a collaborare con il massimo impegno alle campagne di informazione che Agenzia e Garante vorranno lanciare. Possiamo fornire un contributo significativo perché nelle 18mila farmacie italiane entrano ogni giorno 4 milioni di cittadini, che hanno un rapporto di fiducia con il loro farmacista». (AS)

Notizie correlate

15/06/2018

Farmaci veterinari: meno vendite online, più lotta alla resistenza antimicrobica

Federfarma esprime soddisfazione per la scelta finale dell’Unione Europea - convintamente supportata fin dal primo momento dal nostro Ministero della Salute - che non consentirà la vendita indiscriminata di tutti i farmaci veterinari tramite il canale online...
10/04/2017

Ministero Salute oscura sito web per vendita illegale di farmaci. Apprezzamento di Federfarma

Federfarma esprime forte apprezzamento per il Ministero della Salute che, con un provvedimento d’urgenza, ha inibito l’accesso,  da parte degli utenti sul territorio italiano, ad un sito internet con dominio tedesco, sul quale si potevano comprare farmaci che in Italia sono sottoposti a obbligo di ricetta medica...
07/03/2017

Farmacie online e siti medici, il web alletta ma i rischi restano alti

Rappresentano la nuova frontiera europea dell’e-commerce farmaceutico, l’ultimo grido in fatto di “customer service” quando il customer (cioè il cliente) è un manager indaffarato che non ha tempo di fare file o un assistito di compagnia sanitaria che viene rimborsato a piè di lista, dopo aver inviato ricetta e scontrino
14/02/2017

Germania, i parkinsoniani: farmacie reali meglio dell’online

Farmacie online? No grazie, meglio quelle di calce e mattoni, vicine a casa e fornite di un farmacista che può sempre fornire un consiglio o personalizzare cure e assistenza. Capita a volte di sentirlo dire da qualche paziente, e naturalmente fa piacere...
05/08/2016

Furti di farmaci, riprendono i colpi negli ospedali

Lievita il sospetto che dopo una rapida tregua, agevolata anche da indagini e arresti, gli ospedali italiani siano tornati nel mirino dei ladri di farmaci ad alto costo. Invitano a tale ipotesi i colpi messi a segno negli ultimi quindici giorni in due strutture del Meridione...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni