Edicola

Bilancio sociale Utifar, la farmacia risorsa di welfare a costo zero

20/05/2016 05:55:14
Ammontano a quattro milioni circa gli italiani che, nel 2015, si sono sottoposti a test o screening nelle farmacie del territorio. E in media, due clienti su tre si rivolgono al farmacista per avere un consiglio di salute, tanto che ogni presidio dalla croce verde dedica al counselling due ore al giorno per addetto. Sono alcuni dei dati della seconda edizione del Bilancio sociale della farmacia, il documento di contabilità “allargata” che misura il contributo assicurato dalle farmacie al sistema-Paese. Presentata ieri a Roma dall’Utifar e condotta dal Centro studi della Cgia di Mestre con il sostegno di Teva, l’analisi riconferma la forte vocazione sociosanitaria della farmacia italiana: il 45% degli esercizi è aperto il sabato pomeriggio e il 12% fa orario continuato. E ancora: sette presidi su dieci hanno proposto nel 2015 giornate tematiche per la prevenzione, per un numero totale di ore che ammonta in media a 7,8 giorni a farmacia.

Tanto impegno ha ovviamente un onere, per le aziende dalla croce verde: la stima che emerge dal Bilancio sociale valuta in circa 10 milioni di euro i costi sostenuti per le campagne di prevenzione (al netto tra entrate e uscite), e in quattro miliardi il valore aggiunto netto, ossia la ricchezza generata dalla rete delle farmacie. Il 44%, in particolare, è rappresentato dalla remunerazione del personale (che spende poi localmente per i propri consumi), il 30% dalla retribuzione delle aziende fornitrici e il 21% dalle risorse girate alla Pubblica amministrazione (sotto forma di imposte, tasse eccetera).

Nonostante un contributo tanto intenso, le farmacie stanno ancora facendo i conti con gli effetti della crisi. Le elaborazioni del Bilancio sociale (tratte da dati della Sose, la Società per gli studi di settore) parlano infatti di ricavi totali in calo del 3,1% nel periodo 2008-2014, e di un reddito d’impresa in contrazione del 7%. La risposta delle imprese dalla croce verde è consistita principalmente in un taglio dei costi, che però ha interessato soprattutto gli acquisti di merci e servizi (-6,3%) e di denaro (oneri finanziari, -25%). Trend inverso invece per il personale, i cui costi sono cresciuti del 16% nel periodo considerato. «Nonostante la crisi» ha commentato ancora Leopardi «le farmacie in questi anni non solo non hanno licenziato, ma hanno addirittura investito in risorse umane, per erogare un servizio ancora più efficiente».

La fotografia che scaturisce dalla seconda edizione del Bilancio sociale dell’Utifar, dunque, è quella di una farmacia che continua a essere un investimento altamente conveniente per la collettività e lo Stato: «Eroghiamo servizi, campagne e consigli a costo zero per lo Stato» ha ricordato il presidente dell’Utifar «ma preziosissimi per i cittadini. Le istituzioni devono investire sulla rete delle 18mila farmacie italiane». «Quelle che arrivano dal bilancio sociale» ha commentato dal canto suo la presidente di Federfarma, Annarosa Racca «sono cifre importanti, che vanno comunicate con la massima diffusione perché quantificano un’attività che troppo spesso si dà per scontata».

E’ una comunicazione che andrà rivolta soprattutto alla classe politica, ha rimarcato il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. «Il ruolo sociale della farmacia è ben noto ai cittadini» ha detto nel suo intervento alla presentazione «lo è molto meno invece a chi governa, che troppo spesso considerano questi presidi un semplice luogo di distribuzione. Non è così, la farmacia è un presidio multifunzionale che eroga servizi in gran parte gratuiti; al Ssn non servono altre Case della salute, bastano già quelle rappresentate dalle 18mila farmacia italiane. E’ per questo che continuo a essere contraria alla deregulation dei farmaci con ricetta: vedo la farmacia dei servizi come una grande leva per la prevenzione primaria, sulla base di un patto di reciproca collaborazione con il Ssn». (AS)

Notizie correlate

31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
16/01/2018

Lo psicologo in farmacia, ecco il modello vincente

“Psicologia in farmacia. Un nuovo modello di aiuto” è il titolo del convegno di ieri in Senato, organizzato dal Consiglio Nazionale Ordine Psicologi e patrocinato dalla Federazione Ordini Farmacisti Italiani. Obiettivo dei lavori, quello di definire le procedure...
11/01/2018

A Roma il prossimo 26 febbraio gli Stati generali della Farmacia

Il futuro della farmacia italiana: scenari, obiettivi, soluzioni. I partiti a confronto. Questo il titolo dell’evento promosso e organizzato da Federfarma che si terrà a Roma il prossimo 26 febbraio all’Hotel Cavalieri e che sarà l’occasione per discutere dei temi più caldi...
24/11/2017

Studi di settore, farmacie tra le attività più ligie verso il Fisco

Anche nel 2016 le farmacie si riconfermano tra le attività d’impresa sottoposte a studi di settore più “ligie” nei confronti del Fisco. Lo dicono le statistiche dell’Agenzia delle Entrate sulle dichiarazioni dei redditi 2017, relative al periodo d’imposta dell’anno...
21/07/2017

Centro studi subito al lavoro, primi progetti: Mur e Scuola quadri

Motori subito al massimo dei giri per il Centro studi di Federfarma, che nella prima riunione del nuovo corso – datata martedì 18 luglio – ha già definito i contenuti dell’attività progettuale che caratterizzerà i prossimi 3-4 mesi. Due in particolare i cantieri che il gruppo di lavoro, coordinato dal presidente dell’Utifar Eugenio Leopardi (foto), aprirà a partire dalla prossima settimana...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni