Edicola

Dl Stabilità alla Camera, Regioni allarmate per i tagli

21/12/2012 10:44:50
Un incontro urgente con il presidente Monti per mettere sul tappeto tutti i dubbi dei governatori sulla sostenibilità del Ssn ora che il decreto Stabilità ha raccolto il sì del Senato. E’ la richiesta ufficializzata oggi 20 dicembre all’unanimità dalla Regioni, sempre più preoccupate per la stangata che si sta concretizzando sulla loro testa: 600 milioni in meno nel Fondo sanitario 2013, da sommare ai tagli per circa 30 miliardi già archiviati sugli esercizi 2012-2015. Per i governi regionali, in sostanza, c’è la seria possibilità che si «comprometta la tenuta dell’intero sistema» e si intacchi «il principio costituzionale della tutela del diritto alla salute», facendo venire meno «la garanzia dei livelli essenziali di assistenza». In tale contesto, ribadiscono le Regioni, va attuato con urgenza «lo sblocco degli investimenti per l’edilizia sanitaria, necessari per la riqualificazione delle strutture».
All’appello dei governatori fanno eco le dichiarazioni ottimistiche del ministro della Salute, Renato Balduzzi: «Il quadro complessivo» ha detto oggi «resta improntato alla sostenibilità. Il 2013 potrà portare ulteriori problemi che saranno affrontati ma in un quadro di condivisione tra Governo e Regioni. Bisogna riuscire a resistere, non è una passeggiata quello che si chiede alle Regioni e ai professionisti della sanità. Ne siamo consapevoli».
Intanto il dl Stabilità approda alla Camera con l’obiettivo di ricevere l’ultimo sì nel giro di pochissime ore, già nella serata di domani. Ottengono luce verde dal Senato gli emendamenti che allentano la stretta della Spending review su beni e servizi (consentite misure alternative per garantire i risparmi previsti dalla riduzione di contratti e acquisti), che prorogano al 30 giugno il payback Aifa per evitare la riduzione del 5% del prezzo dei medicinali e che rimandano al 30 giugno il passaggio alla nuova remunerazione. Sì anche alla proroga fino alla stessa data delle autocertificazioni per la valutazione del rischio nei luoghi di lavoro da parte delle imprese con meno di 10 dipendenti. (AS)

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni