Edicola

Sussidiarietà, la nuova frontiera delle professioni

22/01/2013 10:03:56
Le professioni hanno parecchio da offrire al sistema-paese. Per esempio nello snellimento della burocrazia per imprese e privati, attraverso nuove competenze da collocare in un rapporto sussidiario con l’amministrazione pubblica. Questo il messaggio che quattro ordini – avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro e notai – hanno lanciato sabato dal palco del convegno su professioni e sussidiarietà organizzato a Milano. L’appuntamento, al quale era presente Federfarma con il suo presidente nazionale, Annarosa Racca, è servito a presentare a pubblico e stampa una proposta legislativa elaborata dai quattro ordini in collaborazione con Luca Antonini, ordinario di Diritto costituzionale all'Università di Padova.
Obiettivo del disegno di legge, in sostanza, è quello di allargare alle professioni alcune competenze pubblicistiche e amministrativo-giudiziarie: per avvocati e notai la raccolta dei mezzi di prova, per i commercialisti e consulenti del lavoro (più gli avvocati ancora) la certificazione tributaria, la notifica dell’atto di pignoramento, la responsabilità sociale delle imprese, l’asseverazione dei contratti di appalto, la certificazione successoria e via di seguito. Lo spirito, come si diceva, è quello della sussidiarietà: imprese e privati potranno continuare a rivolgersi alla pubblica amministrazione oppure andranno a pagamento dal professionista, per ricere un servizio più veloce e personalizzato.
Sembra la stessa filosofia che sorregge il modello della farmacia dei servizi e in effetti del tema si è parlato al convegno milanese: lo ha fatto Maurizio Sacconi, ex ministro del Welfare nell’ultimo governo Berlusconi. Ospite dell’incontro assieme a Pietro Ichino (il giuslavorista candidato della lista Monti), Massimo Mucchetti (giornalista, candidato Pd) e Nicola Molteni (Lega Nord), Sacconi ha indicato nella sussidiarietà il terreno dove professioni e pubblica amministrazione possono costruire un nuovo rapporto utile a entrambe così come al sistema-paese. «Dobbiamo lavorare» è il commento di Annarosa Racca a Filodiretto «perché la farmacia dei servizi venga colta da Regioni e opinione pubblica come un complemento all’offerta di salute del Ssn». (AS)

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni