Edicola

Farmacie e tossicodipendenze, a Pordenone la prima esperienza

22/11/2012 13:19:25
Avviare una collaborazione tra farmacie del territorio e SerT, i Servizi per le tossicodipendenze, allo scopo di assicurare l’aderenza alle terapie da parte dei pazienti stabilizzati. E’ quanto si prefigge l’intesa siglata a settembre a Pordenone da Federfarma provinciale e Dipartimento per le tossicodipendenze, i cui contenuti ricalcano la proposta presentata ieri a Roma da Federfarma, Simg (Società italiana di medicina generale), Federserd (Federazione italiana degli operatori dei dipartimenti e dei servizi delle dipendenze) e Sitd (Società italiana tossicodipendenze). Rispetto a tale proposta l’accordo friulano – che dovrebbe cominciare a essere applicato da gennaio – rappresenta una prima esplorazione dalla quale ricavare dati empirici. «A prendere l’iniziativa sono stati i dirigenti del Dipartimento» spiega Francesco Innocente, presidente di Federfarma Pordenone «la loro esigenza è quella di assicurare la regolarità delle forniture di suboxone a una trentina di pazienti già adeguatamente reintegrati, che per orari di lavoro o altro fanno fatica a recarsi al SerT negli orari di apertura». Di qui la proposta di lasciare alle farmacie la dispensazione del farmaco per tali pazienti: «Abbiamo subito accettato» prosegue Innocente «anche se il progetto comporta uno sforzo organizzativo non indifferente e richiederà una formazione specifica per i farmacisti che aderiranno. Ma è questa la farmacia dei servizi, si devono fornire i servizi che la comunità richiede non quelli che fanno più comodo a noi».
Al momento si sta lavorando alla macchina organizzativa. Aiuta il fatto che la provincia di Pordenone è una delle pochissime ad aver già firmato un’intesa per la distribuzione in dpc degli ex Osp-2, tra i quali è ricompreso il suboxone, ma restano i problemi legati alla dispensazione di uno stupefacente che viene acquistato dalla struttura pubblica ma è in deposito nella farmacia. «Stiamo completando i preparativi tecnici e gli adeguamenti dei gestionali per la dpc» conferma Innocente «tra poco partiranno i corsi di formazione che insegneranno ai farmacisti come rapportarsi con questi pazienti e guadagnarsi la loro fiducia». Il via come detto da gennaio, per una sperimentazione di sei mesi che inizialmente coinvolgerà un numero limitato di farmacie: «Per iniziare due o tre che selezioneremo in base alle richieste» conclude il presidente di Federfarma Pordenone «poi allargheremo progressivamente e tra sei mesi un primo bilancio per capire se il programma funziona».

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni