Edicola

Farmacie e tossicodipendenze, a Pordenone la prima esperienza

22/11/2012 13:19:25
Avviare una collaborazione tra farmacie del territorio e SerT, i Servizi per le tossicodipendenze, allo scopo di assicurare l’aderenza alle terapie da parte dei pazienti stabilizzati. E’ quanto si prefigge l’intesa siglata a settembre a Pordenone da Federfarma provinciale e Dipartimento per le tossicodipendenze, i cui contenuti ricalcano la proposta presentata ieri a Roma da Federfarma, Simg (Società italiana di medicina generale), Federserd (Federazione italiana degli operatori dei dipartimenti e dei servizi delle dipendenze) e Sitd (Società italiana tossicodipendenze). Rispetto a tale proposta l’accordo friulano – che dovrebbe cominciare a essere applicato da gennaio – rappresenta una prima esplorazione dalla quale ricavare dati empirici. «A prendere l’iniziativa sono stati i dirigenti del Dipartimento» spiega Francesco Innocente, presidente di Federfarma Pordenone «la loro esigenza è quella di assicurare la regolarità delle forniture di suboxone a una trentina di pazienti già adeguatamente reintegrati, che per orari di lavoro o altro fanno fatica a recarsi al SerT negli orari di apertura». Di qui la proposta di lasciare alle farmacie la dispensazione del farmaco per tali pazienti: «Abbiamo subito accettato» prosegue Innocente «anche se il progetto comporta uno sforzo organizzativo non indifferente e richiederà una formazione specifica per i farmacisti che aderiranno. Ma è questa la farmacia dei servizi, si devono fornire i servizi che la comunità richiede non quelli che fanno più comodo a noi».
Al momento si sta lavorando alla macchina organizzativa. Aiuta il fatto che la provincia di Pordenone è una delle pochissime ad aver già firmato un’intesa per la distribuzione in dpc degli ex Osp-2, tra i quali è ricompreso il suboxone, ma restano i problemi legati alla dispensazione di uno stupefacente che viene acquistato dalla struttura pubblica ma è in deposito nella farmacia. «Stiamo completando i preparativi tecnici e gli adeguamenti dei gestionali per la dpc» conferma Innocente «tra poco partiranno i corsi di formazione che insegneranno ai farmacisti come rapportarsi con questi pazienti e guadagnarsi la loro fiducia». Il via come detto da gennaio, per una sperimentazione di sei mesi che inizialmente coinvolgerà un numero limitato di farmacie: «Per iniziare due o tre che selezioneremo in base alle richieste» conclude il presidente di Federfarma Pordenone «poi allargheremo progressivamente e tra sei mesi un primo bilancio per capire se il programma funziona».

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni