Edicola

Montaldo: distribuzione e remunerazione temi centrali

23/01/2015 00:15:53
Il rinnovo della convenzione con le farmacie ingrana la quinta e continua a bruciare tappe. Tanto che l’atto di indirizzo con cui le Regioni danno mandato alla Sisac di aprire la negoziazione potrebbe avere luce verde già ai primi di febbraio. Parola di Claudio Montaldo, assessore alla Salute della Liguria e presidente del Comitato Sanità della Conferenza delle Regioni. Che a Filodiretto anticipa anche i temi portanti della trattativa che verrà, dalla remunerazione alla riorganizzazione dei canali distributivi, dai servizi agli innovativi.

Assessore, la settimana scorsa ha detto che l’atto d’indirizzo è praticamente pronto. Più in dettaglio, a che punto state?
Per noi l'atto d'indirizzo è fatto. Resta, come noto, la necessità di alcuni interventi normativi che consentano alla nuova convenzione di avere piena efficacia. La settimana scorsa ho chiesto e ricevuto dalla Conferenza dei presidenti (delle Regioni, ndr) un mandato pieno per discutere di tali interventi con i ministeri e individuare le norme così come le modifiche da apportare.

I "ritocchi", come sappiamo, riguardano il d.lgs 153/2009 sui nuovi servizi...
Infatti. Qui la necessità è quella di precisare come i nuovi servizi impattano sulla sostenibilità economica: ci piacerebbe che i risparmi di spesa pretesi dalla legge per giustificare tali servizi non fossero da dimostrare soltanto a monte, come afferma il decreto, ma anche nel loro percorso attuativo. Non sarà facile trovare la chiave ma il tema è fondamentale: a livello locale si diffondono le esperienze che danno contenuto ai nuovi servizi, vorremmo collegare questo filone alla presa in carico del paziente imperniata sulla farmacia. E' ovvio che stiamo parlando dei cronici affetti da specifiche patologie e bisognosi di particolari terapie o dispositivi.

Il decreto faceva un lungo elenco di servizi collocabili nelle farmacie del territorio. Forse le Regioni sono oggi più interessate ad alcune di quelle voci piuttosto che ad altre?
Sono convinto che nella Convenzione dobbiamo definire un contenitore, poi ogni Regione si organizzerà nel confronto con le organizzazioni di categoria per avere ciò che ritiene più opportuno. In ogni caso, ora va condiviso con i ministeri il percorso: se abbiamo il via libera, potremo far procedere in parallelo negoziato sulla Convenzione e modifiche legislative, per arrivare contemporaneamente ai due traguardi.

Avete già avuto un primo contatto con i dicasteri?
Ne ho accennato ieri con il ministro della Salute e poi con il sottosegretario. Penso che se ne potrà parlare compiutamente attorno ai primi di febbraio.

Difficile quindi che l'atto d'indirizzo arrivi entro la fine di gennaio...
Convocherò il Comitato di settore per l'approvazione dell'Atto appena avrò condiviso con i ministeri l'obiettivo di quel lavoro in parallelo di cui ho detto.

L'impressione è che fino a questa estate le Regioni non sentissero la fretta spasmodica di rinnovare la convenzione con le farmacie, ora invece premono sull'acceleratore. Cosa vi ha fatto cambiare idea?
Intanto eravamo partiti dando la precedenza alla Convenzione della mg e della pediatria e quindi alla dipendenza del Ssn. Con il Comitato di settore comunque avevamo già iniziato da tempo a discutere di farmacie, il Patto per la Salute ha poi dato una bella spinta.

Forse il Patto ha dato la certezza definitiva che occorre rivedere in modo strutturale l'intero sistema della distribuzione del farmaco, causa anche le nuove specialità in arrivo. Gli innovativi, non a caso, sono stati l'altro giorno al centro del tavolo del ministero dello Sviluppo sulla farmaceutica...
Sicuramente sì. Noi abbiamo una spesa farmaceutica territoriale che riesce a stare sotto il tetto in quasi tutte le regioni ed è ben governata, e una spesa ospedaliera invece che - anche a causa degli innovativi - tende a stare sempre sopra. Quindi, riprendere il tema nel suo insieme è assolutamente necessario.

Nella trattativa si parlerà dunque di razionalizzazione dei canali distributivi?
Se ne parlerà assieme a un altro grande tema, anche questo da affrontare pure con i Ministeri: la remunerazione. Parlare di un tema senza toccare l'altro sarebbe come giocare a calcio senza il pallone: distribuzione e remunerazione sono collegati, così come sono collegati i temi della dpc e della diretta. Ci piacerebbe lavorare a tutto tondo.

L'innovazione sul territorio?
Anche questo. Occorre però che il concetto di servizio vada arricchito: le farmacie dovrebbero mettere in campo modelli di assistenza e accompagnamento del paziente nel suo percorso clinico, con forme di presa in carico che comprendono anche la fornitura di farmaci.

Per questo però servirà forse lavorare su due tavoli, quello della convenzione con le farmacie e quello della convenzione con i medici...
Sicuramente a un certo punto si dovrà trovare un collegamento.

Nel mettere a fuoco i temi hanno aiutato gli incontri avuti quest'autunno con Federfarma?
Si è trattato di incontri molto utili anche se di carattere soprattutto politico, che hanno esplicitato la volontà di fare determinate cose. (AS)

Notizie correlate

15/11/2017

Nuova remunerazione al centro del terzo round in Sisac

Comincia a scendere nei contenuti il confronto in corso tra Sisac e farmacie sul rinnovo della Convenzione con il Ssn. E’ il bilancio che arriva da Federfarma una volta chiuso il terzo round della trattativa, disputato ieri: «Il giorno prima» spiega...
07/09/2017

Incontro Salute-Federfarma, convenzione e ossigeno i temi sul tappeto

Si è parlato soprattutto dei problemi che continuano a gravare sulla dispensazione dell’ossigeno medicale in farmacia e di risorse da mettere nel rinnovo della Convenzione (con la trattativa tra Sisac e sindacati di categoria al via da stamattina) nell’incontro che ieri ha visto una delegazione di Federfarma, guidata dal presidente Marco Cossolo...
29/08/2017

Convenzione, il 7 settembre primo incontro in Sisac

Si aprirà ufficialmente il 7 settembre il tavolo tra Sisac, Federfarma e Assofarm per il rinnovo della convenzione che lega Ssn e farmacie del territorio. E’ la data che la stessa Sisac ha notificato nei giorni scorsi sulla base delle disponibilità espresse dai due...
05/07/2017

Cossolo: preoccupati quanto mmg per risorse territorio

Anche le farmacie puntano a una nuova convenzione che ne allarghi ruoli e compiti in un sistema delle cure territoriali da potenziare, perché assicuri presa in carico e gestione programmata del paziente cronico. E’ la riflessione che arriva dal presidente nazionale...
16/03/2017

Saitta (Regioni): trattativa per la Convenzione al via entro l’estate

«La nostra speranza è che la trattativa vera e propria per il rinnovo della Convenzione tra farmacie e Ssn possa aprirsi prima dell’estate». L’augurio arriva da Antonio Saitta, coordinatore della Commissione salute della Conferenza delle Regioni, il “tavolo” che riunisce gli assessori alla Sanità e fissa le direttive politiche dell’atto d’indirizzo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni