Edicola

Treviso esce dalla Federazione, Racca: l'unità è la nostra forza

21/09/2013 01:50:30
Federfarma Treviso esce dalla Federazione e si riorganizza in un nuovo sindacato, Farmacieunite. A deciderlo l’assemblea provinciale dei titolari – riunita ieri sera in seduta straordinaria – con 99 favorevoli su 139 votanti (rispetto a un totale di 193 farmacie). I motivi della fuoriuscita erano stati riassunti alla vigilia in una lettera che il presidente dell’associazione trevigiana, Franco Gariboldi Muschietti, aveva diffuso alle farmacie associate: «La presidenza di Federfarma» si legge «avrebbe dovuto dare una svolta attiva agli impegni e alle problematiche inerenti le farmacie. Abbiamo invece l’impressione che non si siano individuati nella maniera più corretta gli obiettivi da raggiungere ma si punti sempre a vivere alla giornata e questo provoca poi decisioni che cadono pesantemente sulle nostre teste». Di qui, conclude la lettera, la decisione di abbandonare la Federazione per «cercare un’autonomia decisionale» che, come detto, si è concretizzata nella costituzione di una nuova sigla sindacale.
Alla vigilia anche i vertici nazionali di Federfarma avevano inviato una missiva ai titolari trevigiani, per assicurarsi che fosse chiaro a tutti cosa ci sarebbe stato sul piatto nell’imminente assemblea: l’eventuale approvazione dello statuto di Farmacieunite, riassumeva la lettera, avrebbe comportato per le farmacie aderenti alla nuova sigla l’esclusione dalla Federazione e la perdita di servizi e agevolazioni che Federfarma assicura ai suoi associati, dai prodotti Credifarma all’assistenza Promofarma passando per le tariffe scontate dell’Assinde. Da quanto riportano fonti di stampa, Farmacieunite è in procinto di aderire a Unindustria, l’Unione degli industriali della provincia di Treviso associata a Confindustria. Nel sodalizio, che dispone di un raggruppamento per la chimica, sono presenti produttori del farmaceutico. (AS)

Racca: «A chi critica dico:
sempre vincenti nonostante l’instabilità»

 

«La defezione di Treviso rappresenta un dispiacere perché chi esce sembra non rendersi conto di quanto sia importante l’unità sindacale delle farmacie, che ha sempre rappresentato un elemento di forza della nostra categoria a tutti i tavoli di trattativa. Per noi, comunque, percorso e obiettivi restano invariati».

Proprio a questo proposito, Gariboldi sostiene che nel sindacato nazionale si vive alla giornata…
Questo non è vero, perché in questi anni ci siamo posti obiettivi ben chiari e li abbiamo centrati. Giusto per ricordare i principali, abbiamo preservato la titolarità esclusiva al farmacista, abbiamo difeso la pianta organica, abbiamo dimostrato che la ricetta medica deve rimanere in farmacia, siamo riusciti ad avere una legge sulla farmacia dei servizi e ne abbiamo ottenuto un’altra sulla riforma della remunerazione. Avrei voluto ricordare questi risultati ai colleghi di Treviso, non ho potuto perché non sono stata invitata. Avrei anche voluto ricordare l’instabilità politica nella quale abbiamo dovuto muoverci: in due mandati alla presidenza, si sono susseguiti quattro ministri della Salute.

Forse ha pesato il clima da pericolo imminente che le farmacie hanno dovuto sopportare in questi ultimi tre anni…
E’ vero, sono stati anni difficili come lo sono stati per tutto il paese. Però alla fine tutti gli assalti sono stati respinti e pochi giorni fa ci siamo anche guadagnati un punto importante davanti alla Corte di giustizia europea.

E adesso che succede alle farmacie trevisane?
Chi vorrà restare nella Federazione potrà costituire una nuova associazione, darsi uno statuto e chiedere di federarsi. Federfarma li seguirà nel loro percorso. (AS)

Notizie correlate

12/12/2013

Federfarma Treviso nella Federazione, il Consiglio delle Regioni ratifica

Ora c’è anche l’ufficialità: a Treviso si ripristina la rappresentanza di Federfarma. Il sigillo lo ha posto oggi il Consiglio delle regioni, l’assemblea federale del sindacato, che ha provveduto a ratificare la richiesta dell’associazione provinciale titolari di aderire...
08/11/2013

Federfarma ritrova la rappresentanza a Treviso

Si ricostituisce a Treviso la rappresentanza provinciale di Federfarma. La “rifondazione” si deve a un gruppo di titolari che ha deciso di non seguire gli scissionisti oggi organizzati in Farmacieunite. Nel pomeriggio, davanti a un notaio, è stato depositato il nuovo statuto...
06/10/2013

Federfarma a Treviso per ricostituire l'associazione provinciale

Ai titolari che vogliono ripristinare una rappresentanza di Federfarma nella provincia di Treviso, il sindacato metterà a disposizione tutti i mezzi di cui dispone, dal supporto legale a quello organizzativo. E’ il messaggio che i vertici nazionali...
01/10/2013

Treviso, appello all'unità sindacale dall'assemblea di Federfarma

I colleghi di Treviso che hanno lasciato Federfarma per fondare un nuovo sindacato «riconsiderino la scelta effettuata e recuperino il valore fondamentale dell’unità sindacale». E’ l’appello lanciato oggi dall’assemblea generale del sindacato titolari...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni