Edicola

Dal Symposium Pgeu l’avvertimento: le farmacie siano “misurabili”

24/06/2014 00:47:43
Per convincere i sistemi sanitari europei a finanziare o sostenere lo sviluppo dei nuovi servizi in farmacia, non basta una progettualità sofisticata, occorrono anche dati e rilevazioni che ne dimostrino l’impatto clinico e i risparmi conseguibili. Avvertimento da mandare a mente quello che arriva dal Simposio 2014 del Pgeu, organizzato quest’anno a Bratislava: dedicato ai nuovi orizzonti della farmacia in una società e in una sanità in continua evoluzione, il meeting dei farmacisti europei si è sforzato di esaminare da una nuova prospettiva il tema del momento, quello dei nuovi servizi ad alto valore professione. E’ così emerso il ritratto di una farmacia che cerca di essere meno “farmacocentrica” e più “patient oriented”, ma per riuscirsi ha bisogno di rendersi “accountable” (misurabile) nei confronti dei sistemi sanitari e degli erogatori di cure.
Le riflessioni più esplicite al riguardo sono arrivate da Jan Willem Foppe van Mil, segretario del network Pharmaceutical care Europe (il think tank che l’anno scorso ha organizzato con Federfarma la survey sulla farmacia dei servizi in Italia): «Per convincere gli Stati a finanziare i nuovi servizi in farmacia» ha detto «è necessario che i farmacisti sappiano prima quantificare, numeri e dati alla mano, le ricadute sul sistema in termini di risultati clinici e di risparmi conseguibili». Sulla stessa linea anche l’inglese Per Troein, vicepresidente Strategic Partners di Ims Health: «I farmacisti hanno bisogno di evidenze che misurino quanto è performante la professione sul governo del farmaco. Va messa in campo un’attività di reporting degli eventi avversi continua e coerente e in tale prospettiva strumenti come il fascicolo sanitario elettronico possono diventare strumenti molto utili e potenti».
Le farmacie del territorio, in sostanza, devono cominciare a misurare il proprio lavoro, perché solo ciò che è quantificabile è apprezzabile ed esiste. «A oggi esistono soltanto 22 studi scientifici che hanno cercato di valutare il contributo della farmacia nel governo clinico» ha ricordato a Bratislava Hanne Hemborg, direttore di Pharmakon, istituto svedese per la formazione continua «e di questi 15 si concludono con dati positivi per i farmacisti. Ma non bastano servono molti più studi, basati su casistiche più ampie».

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni