Edicola

Dal Symposium Pgeu l’avvertimento: le farmacie siano “misurabili”

24/06/2014 00:47:43
Per convincere i sistemi sanitari europei a finanziare o sostenere lo sviluppo dei nuovi servizi in farmacia, non basta una progettualità sofisticata, occorrono anche dati e rilevazioni che ne dimostrino l’impatto clinico e i risparmi conseguibili. Avvertimento da mandare a mente quello che arriva dal Simposio 2014 del Pgeu, organizzato quest’anno a Bratislava: dedicato ai nuovi orizzonti della farmacia in una società e in una sanità in continua evoluzione, il meeting dei farmacisti europei si è sforzato di esaminare da una nuova prospettiva il tema del momento, quello dei nuovi servizi ad alto valore professione. E’ così emerso il ritratto di una farmacia che cerca di essere meno “farmacocentrica” e più “patient oriented”, ma per riuscirsi ha bisogno di rendersi “accountable” (misurabile) nei confronti dei sistemi sanitari e degli erogatori di cure.
Le riflessioni più esplicite al riguardo sono arrivate da Jan Willem Foppe van Mil, segretario del network Pharmaceutical care Europe (il think tank che l’anno scorso ha organizzato con Federfarma la survey sulla farmacia dei servizi in Italia): «Per convincere gli Stati a finanziare i nuovi servizi in farmacia» ha detto «è necessario che i farmacisti sappiano prima quantificare, numeri e dati alla mano, le ricadute sul sistema in termini di risultati clinici e di risparmi conseguibili». Sulla stessa linea anche l’inglese Per Troein, vicepresidente Strategic Partners di Ims Health: «I farmacisti hanno bisogno di evidenze che misurino quanto è performante la professione sul governo del farmaco. Va messa in campo un’attività di reporting degli eventi avversi continua e coerente e in tale prospettiva strumenti come il fascicolo sanitario elettronico possono diventare strumenti molto utili e potenti».
Le farmacie del territorio, in sostanza, devono cominciare a misurare il proprio lavoro, perché solo ciò che è quantificabile è apprezzabile ed esiste. «A oggi esistono soltanto 22 studi scientifici che hanno cercato di valutare il contributo della farmacia nel governo clinico» ha ricordato a Bratislava Hanne Hemborg, direttore di Pharmakon, istituto svedese per la formazione continua «e di questi 15 si concludono con dati positivi per i farmacisti. Ma non bastano servono molti più studi, basati su casistiche più ampie».

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni