Edicola

Gianfrate (Luiss): export parallelo difeso da Nord Europa

25/06/2013 09:58:24
La proposta del “doppio prezzo” per frenare a livello europeo le esportazioni parallele? «Un’idea interessante», anche se l’argine più efficace può arrivare solo da un «miglioramento della remunerazione nella filiera farmaceutica». E’ il pensiero di Fabrizio Gianfrate, docente di economia sanitaria alla Luiss di Roma, attento studioso del fenomeno “parallel trade” con ricerche e saggi che possono essere agevolmente reperiti anche in Rete.

Professore, mercoledì scorso Federfarma ha deciso di portare davanti all’Europa la proposta del doppio prezzo come strumento per contrastare le esportazioni parallele e, di riflesso, carenze e contingentamenti nella filiera. Che ne pensa?
E’ una buona idea. Penso a un doppio prezzo applicato non direttamente ma sotto forma di pay-back: le aziende farmaceutiche vendono a prezzo pieno sul mercato nazionale e su quello estero, poi sui medicinali acquistati dal Ssn praticano uno sconto che corrisponde alla differenza tra prezzo pieno e prezzo d’acquisto concertato con le autorità sanitarie.

L’Europa accetterebbe immediatamente?
Credo che la proposta troverebbe favorevoli i paesi del sud Europa, ma contrari quelli del Nord. E’ una contrapposizione che scatta sempre quando si parla di parallel trade: il fatto è che ci sono Stati come la Germania, la Svezia, la Norvegia o la Danimarca, dove il differenziale di prezzo è talmente favorevole da spingere i loro sistemi sanitari a cercare risparmi proprio grazie alle importazioni. In Germania, per esempio, c’è una norma che impone alle farmacie di reperire sul mercato parallelo almeno il 5% dei farmaci che dispensano a carico del pubblico.

Il Nord non teme che senza freni all’export i paesi del Sud si troverebbero costretti a contromisure draconiane? In Grecia qualche mese fa sono state vietate le esportazioni per alcune categorie di farmaci…
Ma nessuno ha rispettato quel provvedimento perché è contrario alla normativa europea. E oggi, circa il 20% dei farmaci venduti in Grecia va fuori confine. Giusto per avere un parametro di confronto, in tutta Europa il prallel trade vale circa l’8% del mercato.

E in Italia?
Difficile fare cifre, il fenomeno non si fa fotografare facilmente. E’ indubbio, in ogni caso, che negli ultimi due anni ci sia stato un consistente incremento, forse anche maggiore a quello degli altri paesi che per differenziale di prezzo sono esportatori. (AS)

Ultime notizie

09/07/2019

Maratona Patto per la Salute: le proposte di Federfarma

Nuova remunerazione, nuova convenzione e definizione del ruolo della farmacia nella gestione del paziente cronico, in sinergia con gli altri operatori sanitari del territorio, a partire dai medici di medicina generale, sono elementi essenziali affinché la farmacia possa contribuire alla sostenibilità del sistema e al miglioramento del livello di assistenza garantito ai cittadini....
01/07/2019

Trasmissione telematica corrispettivi elettronici in vigore da oggi. Periodo transitorio senza applicazione di sanzioni

L’Agenzia delle Entrate, facendo seguito alla richiesta di Federfarma al Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria  e a conclusione di un lungo quanto impegnativo iter che ha visto la Federazione impegnata su più fronti al fine di ottenere una proroga dell’entrata in vigore, fissata per oggi 1° luglio, del provvedimento sulla “Memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi”, ha emanato, lo scorso 29 giugno...
05/06/2019

DiaDay 2018: nella seconda edizione scoperti quasi 5.000 diabetici che non sapevano di esserlo. Oltre ai 130mila test effettuato anche il monitoraggio dell’aderenza alle terapie

“Grazie alle oltre 5.000 farmacie che nel novembre del 2018 si sono impegnate gratuitamente nella iniziativa di screening abbiamo scattato una fotografia del diabete in Italia. Abbiamo monitorato quasi 130.000 persone in pochi giorni, abbiamo permesso a quasi 5.000 soggetti...
31/05/2019

Comunicato congiunto FOFI, Federfarma, Assofarm, UTIFAR e SIFO

Proseguono secondo il programma i lavori del Tavolo sulla farmacia dei servizi, istituito dal Ministero della salute, che si è riunito nuovamente ieri mattina  a Roma. Come si ricorderà, scopo del Tavolo, al quale...
18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni