Edicola

Sardegna, richiamo dell’assessorato contro promemoria spediti in farmacia

25/06/2016 08:48:58
Il medico che trasmette via mail la ricetta dematerializzata a una farmacia non soltanto viola la libertà di scelta del paziente, ma mette in atto comportamenti che potrebbero avere rilevanza non solo disciplinare, ma anche civile e penale. E’ quanto si legge nella nota che l’assessorato alla Sanità della Sardegna ha diffuso nei giorni scorsi ad Asl, ordini dei medici e dei farmacisti e rappresentanze sindacali delle due professioni. Il decreto 2 novembre 2011, ricorda in sintesi l’Assessorato, impone al medico di rilasciare il promemoria cartaceo all’assistito. «A oggi» continua la nota «non sono stati individuati canali alternativi per la trasmissione del promemoria, e in ogni caso non sono ammissibili soluzioni che limitino la libertà di scelta del paziente e violino la reale concorrenza tra gli erogatori». Di conseguenza, il medico che invia la ricevuta cartacea della ricetta alla farmacia anziché consegnarla al paziente espone sé stesso e il farmacista al rischio di sanzioni disciplinari, civili e penali.

«Abbiamo sollecitato l’intervento dell’Assessorato» spiega a Filodiretto Giorgio Congiu, presidente di Federfarma Sardegna «perché da qualche tempo registravamo questo genere di comportamenti da parte di alcuni professionisti, sparsi in tutta l’Isola». Anche da altre regioni, peraltro, giungono segnalazioni di pratiche dello stesso genere, ed è per questo che Federfarma Sardegna ha già cominciato a far girare la nota dell’assessorato. «Vogliamo attirare l’attenzione anche delle altre amministrazioni» continua Congiu «perché è opportuno che sul tema ci sia un’unica linea d’azione». (AS)

Notizie correlate

26/07/2017

Promofarma: a maggio battuta d’arresto nella dematerializzazione

Inaspettata battuta d’arresto per la dematerializzazione delle ricette Ssn, che in alcune regioni fa registrare addirittura un passo indietro. La regressione più evidente è ai vertici della classifica: a marzo superavano in cinque la soglia del 90% che sancisce la normalizzazione del “paperless” (Campania, Molise, Trento, Veneto e Sicilia) a maggio soltanto tre regioni rimangono al di sopra...
30/05/2017

Dematerializzazione ricette, cinque le regioni “a regime”

Campania, Molise, Provincia autonoma di Trento, Veneto e ora anche la Sicilia. Salgono a cinque le regioni in cui la dematerializzazione delle ricette Ssn è ormai entrata nella cosiddetta fase a regime, cioè ha varcato la soglia del 90% delle prescrizioni...
14/07/2016

Convenzione, approvato il nuovo atto d’indirizzo

Barra avanti tutta sulla digitalizzazione, consistenti integrazioni nei capitoli su servizi e distribuzione dei farmaci, riforma della remunerazione confermata. E’ quanto porta in dote ai titolari il nuovo atto d’indirizzo delle Regioni per il rinnovo della convenzione tra Ssn e farmacie, la piattaforma contrattuale che formalmente dà il via alla trattative tra Sisac e sindacati di...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni