Edicola

Generici proficui anche nei trattamenti neurologici

27/03/2013 09:32:28
I pazienti in trattamento con antidepressivi dimostrano un utilizzo diffuso e consapevole del generico. E’ una delle evidenze che arrivano dal convegno organizzato oggi a Milano da Business International in collaborazione con Assogenerici e Istituto neurologico Carlo Besta sull’impiego degli equivalenti. Tra gli ospiti Annarosa Racca, presidente nazionale di Federfarma, che nel suo intervento ha offerto qualche cifra sui consumi nel territorio: «In ambito rimborsato» ha detto «i generici puri rappresentano ormai, a volumi, il 28% di tutti gli antidepressivi dispensati nell’ultimo anno in campo neurologico. Si tratta di una cifra superiore alla media che si registra nelle altre categorie e che sale addirittura al 36% nel sottogruppo degli Inibitori selettivi della serotonina ricaptazione (Issr)». Performance di tutto rispetto nella classe degli ansiolitici: in ambito rimborsato l’incidenza dei generici puri si ferma – sempre a volumi – al 17,2%, ma nella fascia C sale al 26,9%. «E per alcuni principi attivi di questo gruppo» ha rimarcato Racca «la quota di generici supera il 30%, con picchi addirittura al 55%».
Dati a parte, dagli esperti sono arrivate considerazioni positive sul ruolo degli “off patent” nella cura dei disturbi neurologici. «Le patologie del sistema nervoso centrale» ha detto Ferdinando Cornelio, direttore scientifico della Fondazione Besta «hanno un primato di cronicità, comportano spesso gravi disabilità e pur contando su terapie efficienti nel ridurre i sintomi, non conoscono terapie efficaci nella risoluzione della malattia. Di qui la necessità anche di ridurre i costi».«La disponibilità degli equivalenti» ha aggiunto Renato Mantegazza, responsabile dell’Unità operativa complessa Malattie neuromuscolari e neuro immunologia del Besta «permette di ridurre le risorse necessarie a condurre gli studi in aree oggi svantaggiate dal punto di vista terapeutico quali la neurodegenerazione, la neuroprotezione e la neuro immunologia».
Come allargare, allora, la penetrazione del generico sul territorio? «E’ fondamentale la collaborazione tra medico e farmacia» è l’opinione della presidente Racca «perché così si evita che il paziente si senta sballottato tra l’uno e l’altro in caso di problemi riguardanti la ricetta, si scongiura un uso non corretto dei medicinali e si monitora l’andamento delle terapie garantendo la compliance».

Ultime notizie

18/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza tra le Regioni e Federfarma

E’ assolutamente fuorviante  quanto apparso oggi su alcune testate, secondo cui, a causa di una vertenza in corso tra Regioni e Federfarma, il ministro “Grillo si sarebbe rifiutata di avere un faccia a faccia con le società rappresentanti di Big Pharma”, evitando di partecipare giorni fa a un incontro con le multinazionali del farmaco....
28/03/2019

Dal Sunifar (farmacie rurali) un progetto per i cittadini delle aree interne del paese

Qual è il contributo che la farmacia rurale può dare per migliorare la qualità della vita delle persone, rafforzare la comunità, superare le diseguaglianze territoriali e sociali, in particolare nelle Aree Interne del Paese?
A questa domanda fornisce risposte concrete il progetto presentato dal Sunifar (farmacie rurali) in collaborazione con Cittadinanzattiva e Uncem...
27/03/2019

"Tour della Salute" e "Crescendo in Salute": prevenzione e benessere in 14 tappe

Non lascia, ma anzi raddoppia il "Tour della Salute", che quest'anno, giunto alla seconda edizione, è pronto a partire per un nuovo viaggio itinerante, proponendo anche il format "Crescendo in Salute". Il doppio evento, dal 4 maggio al 27 ottobre prossimi, toccherà le piazze di 14 regioni italiane con l'obiettivo di sensibilizzare...
01/03/2019

Dagli Stati Generali a Roma le proposte della farmacia italiana

Più di 2.300 titolari di farmacie private hanno partecipato ieri a Roma alla seconda edizione degli Stati Generali della Farmacia Italiana, per consolidare il confronto interno alla categoria e presentare alla politica e alle istituzioni le proposte delle farmacie per migliorare il servizio ai cittadini. Il presidente Marco Cossolo ha evidenziato come la frammentazione delle politiche del farmaco...
08/02/2019

Sabato 9 febbraio tutti in farmacia per donare un farmaco a chi ne ha bisogno

“Anche quest’anno le farmacie partecipano numerose alla Giornata di Raccolta del Farmaco, confermando con grande senso di responsabilità e solidarietà il proprio ruolo di presidio territoriale sociosanitario sempre attento alle esigenze dei cittadini, in particolare dei più deboli. Ringrazio tutti i colleghi, i volontari e i cittadini che con la loro generosità permettono di donare un numero sempre maggiore di farmaci a coloro che ne hanno bisogno” afferma il presidente di Federfarma Nazionale Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni