Edicola

Ddl concorrenza, ieri la discussione generale da oggi le votazioni

27/06/2017 05:12:32
Ieri la discussione generale, oggi le votazioni. Sembra per ora procedere speditamente l’esame del ddl concorrenza da parte dell’Aula della Camera, nonostante un clima politico ancora esacerbato dal voto delle commissioni e l’incognita degli emendamenti che potrebbero essere presentati in questa fase (uno, sull’energia, è già stato annunciato nella serata di ieri). Non a caso, nel proprio intervento introduttivo la relatrice Silvia Fregolent (Pd) ha voluto tornare sulle quattro proposte di modifica approvate giovedì da Finanze e Attività produttive: «Si è dovuto intervenire con poche modifiche per evitare che la partita si riaprisse al Senato» ha detto «se a Palazzo Madama si fosse provveduto prima, senza mettere la fiducia, oggi saremmo all'approvazione definitiva». Insoddisfatto delle giustificazioni Andrea Mazziotti, presidente della commissione Affari costituzionali della Camera, che in Aula si è scagliato un’altra volta contro il Pd: «Siamo al ridicolo: riaprire il ddl concorrenza per quattro norme quattro inutili è un’assunzione di responsabilità molto grave. Se entro l'estate il testo non sarà definitivamente approvato, la responsabilità sarà in toto del Pd».

L’approvazione definitiva da parte del Senato entro l’estate rimane anche l’obiettivo del Governo. «I ritardi sono notevoli» ha detto in Aula il sottosegretario al ministero Sviluppo economico, Antonio Gentile (foto) «sapete bene le difficoltà che abbiamo e che avremmo ancora con la Comunità europea. Siamo fuori tempo massimo ma si può arrivare ad una conclusione che sia il più unitaria possibile, l’auspicio che rivolgo a tutti voi è “facciamo in fretta”. Non abbiamo più tempo da perdere, la politica non può sempre fermarsi ai tatticismi o ai retroscena». Intanto promette tempi brevi al Senato Luigi Marino (Ap), relatore del ddl a Palazzo Madama assieme a Salvatore Tomaselli (Pd): «Il passaggio richiederà al massimo un paio di settimane» ha dichiarato Marino in un’intervista al Sole 24 Ore Radiocor Plus «entro luglio sarà approvato. Se avessero seguito le indicazioni di coloro, relatori compresi, che sostenevano la necessità di fare alcune modifiche al Senato con un accordo sui tempi con l’opposizione, questo ddl sarebbe legge da tempo».

Nella sua relazione, intanto, Fregolent ha già buttato uno sguardo sul disegno di legge per la concorrenza prossimo venturo: «L'auspicio» ha detto «è che ci si concentri su alcuni settori, come il trasporto, per evitare che un così ampio numero di norme sia di ostacolo ai tempi dell’iter». (AS)

Notizie correlate

28/09/2017

Concorrenza, Federfarma si mobilita per rimuovere ambiguità

Federfarma è pronta ad agire a tutti i livelli perché dalla Legge 124/2017 sulla concorrenza vengano rimosse le ambiguità e criticità che oggi la caratterizzano. Il che significherà, per il sindacato, promuovere ricorsi alla giustizia amministrativa...
06/09/2017

DDL concorrenza e farmacie indipendenti: si comincia a fare sul serio

Dopo il primo importante incontro, dello scorso 12 luglio, Federfarma e Federfarma Servizi hanno continuato a lavorare anche durante le ferie estive per mettere a punto un obiettivo comune e una visione condivisa per il futuro della farmacia indipendente a seguito dell’approvazione definitiva del cosiddetto DDL Concorrenza...
04/08/2017

Pagliacci (Sunifar): in rete contro il capitale, ma a pari condizioni

L’arrivo del capitale preoccupa le farmacie rurali quanto quelle urbane, ma l’abitudine alle avversità e a lavorare in un contesto di “frontiera” le aiuterà ad affrontare con successo anche questa sfida. Sono le parole con cui la presidente del Sunifar...
03/08/2017

Ddl concorrenza, Federfarma: “keep calm” e avanti

“Keep calm and carry on”, state tranquilli e andiamo avanti. E’ la frase che nel ’39, alla viglia della guerra, venne fatta stampare dal governo britannico su milioni di manifesti, da affiggere in tutta l’Inghilterra per evitare che la popolazione si facesse prendere dal panico...
02/08/2017

Approvato il DDL Concorrenza. Federfarma: ora al lavoro per gestire un cambiamento epocale

“Quando siamo arrivati alla dirigenza di Federfarma, a fine maggio di quest’anno, il DDL aveva già alle spalle un lungo iter parlamentare e, a mio avviso, le conseguenze di un siffatto provvedimento erano state sottovalutate, nonostante le grida di allarme di varie associazioni provinciali. Noi abbiamo subito motivato...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni