Edicola

Pagamenti Asl, decreto ripesca la carta della compensazione

27/09/2014 00:23:34
Per i creditori dell’amministrazione pubblica scatta la carta della compensazione. A metterla sul tavolo il decreto attuativo controfirmato nei giorni scorsi dall’Economia in ottemperanza al decreto legge Destinazione Italia del dicembre scorso. Ne riferisce i contenuti un articolo del Sole 24 Ore di ieri: il decreto, in sostanza, consentirebbe alle imprese che vantano crediti commerciali nei confronti di tutte le Pubbliche amministrazioni di utilizzare tali crediti per il pagamento di cartelle esattoriali e atti di accertamento, purché notificati fino al 31 marzo 2014.
L’operazione è possibile soltanto a determinate condizioni: i crediti, per cominciare, devono essere «non prescritti, certi, liquidi ed esigibili» e devono riguardare «somministrazioni, forniture, appalti e prestazioni professionali» effettuati nei confronti della Pa. Inoltre, la somma iscritta a ruolo dev’essere inferiore o pari al credito vantato.
Il decreto, sempre secondo il Sole 24 Ore, dettaglierebbe anche la procedura con cui portare a compensazione: il fornitore, in sintesi, presenta la certificazione del credito all'agente della riscossione competente per territorio; se la Regione, l'ente locale o l'ente del Servizio sanitario nazionale non versa all'agente stesso l'importo certificato entro 60 giorni dal termine indicato, scatta la riscossione coattiva sulla base del ruolo emesso. (AS)

Notizie correlate

02/04/2014

Ritardi nei pagamenti, Italia verso il deferimento alla Corte Ue

Si fa sempre più probabile il deferimento dell’Italia alla Corte di giustizia europea per violazione della direttiva sui tempi di pagamento da parte della Pubblica amministrazione. Questo l’avvertimento lanciato ieri da Antonio Tajani...
18/02/2013

Piemonte, la Regione chiede alle farmacie di pagare a 60 giorni

In Piemonte il problema dei mancati pagamenti Asl riesplode come un focolaio d’infezione che pareva debellata. Rientrata l’emergenza a Cuneo, Alessandria e Novara con intese che promettono la regolarizzazione dei pagamenti da questo mese e il saldo...
11/06/2012

Ritardi dei pagamenti: l’Italia anticiperà il recepimento della direttiva

Secondo quanto afferma Euractiv - il sito di notizie dall’UE da alcuni mesi disponibile anche in italiano - l’Italia è uno dei pochissimi Paesi europei (3 su 27) ad aver risposto alla richiesta fatta del Commissario all’industria Tajani di anticipare il recepimento...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni