Edicola

Tariffa medicinali, Federfarma spiega costi e tariffe

27/09/2017 07:32:30
Era un semplice elenco di prezzi e onorari, ora è un diagramma a griglia che definisce costi e spettanze della farmacia mettendo nel dovuto risalto la dimensione professionale della preparazione galenica. E’ il salto di qualità impresso alla Tariffa nazionale dei medicinali dal decreto firmato venerdì scorso dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. Un provvedimento che aggiorna a quasi 25 anni di distanza la prima – e finora unica – edizione del tariffario.

Il decreto deve ancora superare il vaglio della Corte dei conti e quindi approdare in Gazzetta ufficiale, intanto però Federfarma ne ha anticipato ieri i passaggi principali in una circolare diramata agli iscritti. E la novità di maggiore interesse (perché riguarda l’intera platea dei titolari o quasi) arriva dalla riorganizzazione dei cosiddetti diritti addizionali: la dispensazione di un farmaco con o senza obbligo di ricetta nelle ore notturne, a battenti chiusi o a chiamata, comporta un’addizionale di 7,50 euro, che salgono a 10 per le farmacie rurali sussidiate; la dispensazione nel turno di giorno, sempre a battenti chiusi o a chiamata, vale invece un diritto aggiuntivo di 4 euro, ma soltanto per le sussidiate perché tutte le altre farmacie sono escluse.

La novità più consistente, invece, riguarda come noto la riorganizzazione delle tariffe per le preparazioni galeniche. In questo caso, il cuore dell’aggiornamento è rappresentato dai due allegati – A, contenente la tabella dei prezzi delle sostanze, e B, con la tabella dei costi di preparazione – che accompagnano il decreto. Per determinare il prezzo di vendita, in sostanza, il farmacista dovrà considerare il prezzo di acquisto delle sostanze (allegato A), i costi della preparazione (allegato B) incrementati del 40%, l’eventuale supplemento di 2,50 euro per preparazioni pericolose, stupefacenti o doping e infine il costo del recipiente.

I prezzi delle sostanze (allegato A) sono stati determinati dal tavolo tecnico del Ministero (al quale hanno partecipato Fofi, Federfarma, Assofarm, Utifar, Sifap, Asfi e Farmacieunite) sulla base degli attuali prezzi di mercato. Se la sostanza non è in elenco, il prezzo (al netto dell’iva) è quello al quale ha acquistato il farmacista, che dovrà conservarne prova documentale.

I costi di preparazione (allegato B) sono stati invece definiti sulla base dell’effettivo costo del lavoro del farmacista preparatore, prendendo in considerazione non solo il Ccnl ma anche tutti gli oneri che concretamente gravano sul lavoro (previdenziali, assistenziali, accantonamenti eccetera). Sono stati messi in conto anche il tempo necessario all’allestimento della preparazione, i materiali di consumo, gli oneri connessi al rispetto e alla tutela della sicurezza dei lavoratori per i dispositivi di protezione individuale, il tempo e i costi per la sanificazione dell'ambiente/attrezzatura, la distruzione delle sostanze eccetera.

Come specifica l’articolo 7 del decreto, inoltre, i costi di preparazione vanno incrementati del 40% per coprire il lavoro condotto dal farmacista prima e dopo l’allestimento, allo scopo di valutare ed esaminare la preparazione galenica. Si tratta di un importante passo avanti, perché per la prima volta la Tariffa nazionale riconosce e retribuisce atti professionali che finora non erano minimamente valorizzati. In più, poi, è previsto un supplemento di 2,50 euro per le preparazioni contenenti particolari sostanze (quelle pericolose riportate nella Tabella 3 della Farmacopea ufficiale o classificate nel Global Harmonized System con codice univoco H, stupefacenti, doping). Qualora la formulazione comprenda sostanze appartenenti a più di una categoria (pericolose, doping o stupefacenti) il supplemento spetta una sola volta per ciascuna di queste. Dalla Tariffa, infine, sono esclusi espressamente i multipli, per i quali è prevista l’indicazione del numero di lotto sulle relative etichette.

Notizie correlate

18/01/2018

Tariffa notturna, Federfarma nomina l’avvocato Luciani per la difesa davanti al Tar del Lazio

E’ stato affidato al costituzionalista e professore universitario della Sapienza, Massimo Luciani, l’incarico di predisporre gli atti difensivi a tutela di Federfarma...
18/01/2018

Galante (Federfarma Rovigo): colleghi increduli per stupore aggiornamento della tariffa

“La categoria si stupisce di come qualcuno, ad esempio il Codacons o alcune trasmissioni televisive, possano mettere in discussione l’aggiornamento della tariffa nazionale...
27/10/2017

In Gu la nuova Tariffa, da novembre cambiano i diritti sul notturno

Ancora un paio di settimane e le farmacie del territorio potranno cominciare ad applicare la nuova Tariffa nazionale dei medicinali e i nuovi diritti addizionali per servizio notturno e diurno. L’altro ieri, infatti, è uscito sulla Gazzetta ufficiale il decreto ministeriale...
23/09/2017

Tariffa nazionale, Lorenzin firma il decreto che aggiorna i prezzi

E’ stato firmato ieri dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, il decreto che aggiorna agli attuali costi di produzione la Tariffa nazionale dei medicinali. Il testo, come scrive il dicastero nel comunicato che riporta la notizia, è frutto del lavoro condotto dal tavolo tecnico istituito lo scorso giugno dalla Salute e formato da rappresentanti di Fofi, Federfarma, Asfi, Assofarm, Farmacieunite, Sifap e Utifar....
11/07/2017

Tariffa nazionale, al secondo round del tavolo si entra nel vivo

Si continua a lavorare in un clima collaborativo e pragmatico al tavolo per la revisione della Tariffa nazionale dei medicinali che riunisce ministero della Salute e organizzazioni delle farmacie e dei farmacisti (Federfarma, Fofi, Assofarm, Farmacie Unite, Utifar, Asfi e Sifap)...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni