Edicola

Gdo, anche tempi pagamento confermano crisi

28/06/2016 00:47:20
Tra le imprese italiane, quelle della grande distribuzione organizzata sono le meno puntuali nei pagamenti ai fornitori. Lo rivela uno studio della società di business information Cribis D&B, basato su dati risalenti a marzo: sulle 8.500 aziende della gdo analizzate nella ricerca, infatti, solo il 15,7% versa alla scadenza, quando la media complessiva delle imprese italiane supera il 35%. I dati confermano il difficile momento che sta attraversando la grande distribuzione italiana: rispetto a sei anni fa, le aziende del comparto che pagano puntualmente sono calate del 5,6%, mentre i ritardi gravi (ossia quelli superiori a un mese) sono saliti dal 16,3% del 2010 al 20,7% del marzo scorso. Non va meglio se si restringe il confronto agli ultimi dodici mesi: rispetto all’anno scorso, infatti, i pagamenti puntuali sono diminuiti del 16,5% e quelli oltre il mese di ritardo aumentati del 2,5%.

A livello di macroregioni, le imprese più virtuose si concentrano soprattutto nel Nord-est, dove paga puntualmente il 31,8% delle aziende. Seguono nell’ordine il Centro (16,4%), il Nord-ovest (15,3%) e il Sud (9,8%). In un confronto europeo, infine, la gdo italiana nelle ultime posizioni per quanto riguarda la casistica dei gravi ritardi, in compagnia di Regno Unito e Polonia. Il primo posto invece va alla Germania, con il 68,9% delle aziende in regola rispetto alla tempistica. (AS)

Notizie correlate

27/11/2015

Fascia C, Biglio (Anpci): no a gdo, piccole farmacie vanno tutelate

Piomba il no categorico dei piccoli comuni sulle richieste della distribuzione organizzata per avere i farmaci con ricetta nelle loro parafarmacie. E’ uno dei primi effetti del protocollo firmato la settimana scorsa da Sunifar, Senior Italia (ex Federanziani) e Anpci (Associazione nazionale piccoli comuni italiani) per una comune strategia di sostegno alle comunità che...
01/09/2015

Gdo in crisi, ristrutturazioni e chiusure soprattutto al Sud

Si infittiscono i segnali di consumi e fiducia in lenta ripresa, ma sulla gdo continua a soffiare la crisi . Soprattutto al Sud, dove proseguono gli interventi di ristrutturazione della rete vendita da parte delle insegne. Secondo un aggiornamento del Sole 24 Ore...
23/06/2015

Ipermercati in affanno: -3,7% nei primi cinque mesi del 2015

Altro che far risparmiare gli italiani. Se la gdo continua a insistere perché nel ddl concorrenza venga “ripescata” la deregulation dei farmaci con ricetta, è soltanto perché i suoi affari non vanno per niente bene. Neanche in questa prima parte del 2015, nonostante...
10/01/2015

Grande distribuzione in rosso, e forse non solo per colpa della crisi

C’è chi lo ha definito l’anno nero della gdo. Colpa dei dati di vendita con cui i vari format della distribuzione hanno chiuso il 2014: discount a parte, sono tutti in netto rosso: secondo le ultime rilevazioni di Gdonews, gli ipermercati fanno segnare un -2,70% rispetto al 2013 e un -4,91% a dicembre...
14/01/2014

Distribuzione, sfuma il matrimonio tra Celesio e McKesson

A ottobre la notizia della probabile acquisizione aveva provocato qualche brivido alle farmacie indipendenti di diversi paesi europei. Oggi un sospiro di sollievo: non si farà più il matrimonio tra McKesson - colosso americano della distribuzione farmaceutica - e Celesio...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni