Edicola

PharmEvolution, Racca: lavoriamo per sostenibilità sistema

28/10/2013 23:25:11
Oltre 1.500 visitatori nel bilancio finale di PharmEvolution 2013, la convention della farmacia siciliana che domenica ha chiuso i battenti della terza edizione. Evento clou del programma di quest’anno il convegno “politico” di ieri mattina organizzato da Federfarma regionale: è stata l’occasione per passare in rassegna i temi più caldi della professione a livello nazionale e locale, con i vertici del sindacato (la presidente nazionale, Annarosa Racca, il vicepresidente, Gioacchino Nicolosi, e il presidente dei titolari siciliani, Francesco Mangano) a rispondere a ruota libera alle domande della platea. Si è così parlato, per quanto concerne la dimensione locale, di ricetta digitale e di dpc. L’accordo sulla distribuzione sta per completare l’iter formale e ai farmacisti in sala Mangano ha detto sinceramente la sua sull’intesa: «Non è forse il migliore accordo che sia mai stato firmato, ma siamo riusciti a strappare per le rurali condizioni economiche tra le più alte in assoluto e questa era una delle nostre principali preoccupazioni». Di ricetta digitale, invece, si è parlato sia nel convegno della mattina sia nel seminario del pomeriggio, organizzato da Promofarma per aggiornare i titolari le ultime indicazioni di dettaglio provenienti dall’assessorato: «Verranno adottati alcuni accorgimenti che renderanno meno facile ai medici eccedere con la non sostituibilità in ricetta» ha detto tra le altre cose Sergio Buffa, dirigente della Regione «ma il sistema monitorerà anche la sostituzione effettuata in farmacia e consentirà di mettere sotto la lente i farmacisti che sostituiscono quando non è necessario».
Tra i temi di respiro nazionale, invece, i prossimi appuntamenti con rinnovo della Convenzione e riforma della remunerazione: «Il ministro Lorenzin ha detto che vuole rinnovare il Patto per la salute entro Natale» ha spiegato la presidente Racca «e per la fine dell’anno deve essere messa in pista la nuova remunerazione. Stiamo lavorando per gradi su entrambi i fronti con un doppio obiettivo: assicurare la sostenibilità della farmacia e creare i presupposti per un superamento definitivo della distribuzione diretta». E a proposito di sostenibilità, un “avvertimento” ai titolari è arrivato dal presidente dell’Enpaf e dell’Ordine dei farmacisti di Roma, Emilio Croce: «La liberalizzazione degli orari sta mettendo in crisi in molte città il servizio notturno» ha detto «ma sta anche mettendo in crisi proprio quelle farmacie che si inventano le aperture più strane. Poi non stanno nei costi e quando se ne accorgono è troppo tardi». Di qui la considerazione del rettore dell’Università di Catania Giacomo Pignataro, secondo il quale «sarebbe opportuno dare ai farmacisti già nel corso universitario nozioni che appartengono all’economia aziendale» E quindi la conclusione del vicepresidente Nicolosi: «La farmacia italiana conserva la tripla A nel gradimento dei cittadini ma è un voto che tocca a noi mantenere anche coltivando il giusto spirito imprenditoriale, perché solo innovando e acquisendo capacità manageriali si batte la crisi». (AS)

Ultime notizie

01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore
28/05/2020

Collaborazione farmacie con medici famiglia e pediatri per l’aumento delle coperture vaccinali

Per corrispondere alle primarie esigenze di tutela della salute della popolazione, Federfarma ritiene imprescindibile stabilire le necessarie interazioni con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per individuare quei percorsi condivisi che - a similitudine di quanto avviene in altri Paesi dell'Unione europea - porti alla promozione e all'esecuzione di campagne vaccinali antinfluenzali nelle farmacie...
27/05/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma. Cordoglio per la scomparsa di un altro farmacista, Paolo Ferraro, vittima del coronavirus

“Con la scomparsa di Paolo Ferraro, 70 anni,  titolare di farmacia rurale a Villa Latina (FR), si allunga purtroppo l’elenco dei colleghi rimasti vittime del COVID-19 nell’espletamento del proprio dovere. Paolo Ferraro ha combattuto la malattia, in rianimazione per un mese,  e la sua morte è un  grande dolore per tutti noi” afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo...
25/05/2020

Dichiarazione del presidente Marco Cossolo

“Accolgo con vera soddisfazione le dichiarazioni odierne del Commissario Arcuri che ringrazio per aver  esplicitamente riservato ai farmacisti e al personale medico le prime forniture di mascherine prodotte dalla filiera italiana. L’iniziativa attesta, ancora una volta, il riconoscimento delle Istituzioni per il fondamentale ruolo svolto dalla farmacia italiana nel contesto emergenziale....

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni