Edicola

Riforma Enpaf, le osservazioni di Federfarma: priorità alle pensioni

29/04/2016 00:30:04
Federfarma è disposta a ragionare su un incremento della contribuzione a carico dei titolari di farmacia e dei loro familiari farmacisti, ma soltanto se il nuovo sistema saprà garantire a chi va in pensione prestazioni certe e decisamente migliori di quelle oggi erogate. E’ il senso della lettera con cui ieri il sindacato ha risposto alla richiesta dell’Enpaf di esprimersi sugli indirizzi della riforma previdenziale che l’ente ha avviato dall’estate scorsa. I termini della riorganizzazione sono noti da tempo: l’idea di fondo con cui sta lavorando l’Enpaf è quella di passare al sistema contributivo (si riceve di pensione quanto accantonato durante la vita lavorativa) e ridefinire di conseguenza le quote a carico degli iscritti; per chi è tenuto alla contribuzione intera, in particolare, si prospetterebbero oneri economici pari al 12% della retribuzione annuale, per un trattamento a riposo che non si discosterebbe di molto dall’attuale (anche se l’Enpaf deve ancora completare tutti i calcoli attuariali).

A tale ipotesi, Federfarma risponde con alcune controproposte il cui spirito è quello di contribuire proattivamente al cantiere della riforma. Per il sindacato, in particolare, la transizione dovrebbe essere improntata alla gradualità e puntare innanzitutto alla semplificazione dell’attuale sistema. Per quanto concerne i titolari e i loro familiari farmacisti (la platea che assicura all’Enpaf la maggiore di contribuzione, ricorda il sindacato nella propria lettera), l’obiettivo prioritario della riforma dovrebbe essere quello di rivedere i livelli contributivi in modo da assicurare a questa fetta di iscritti trattamenti di fine lavoro più robusti, almeno sui mille euro mensili. L’obiettivo, continua Federfarma, potrebbe essere raggiunto facendo leva sull’opzione già oggi prevista della contribuzione volontaria maggiorata: basterebbe consentire ai farmacisti di definire liberamente l’integrazione (oggi è possibile soltanto raddoppiare o triplicare la quota intera) oppure legarla al reddito; si introdurrebbe così un sistema binario – quota intera più volontaria – che porterebbe gradualmente al contributivo e consentirebbe verifiche in corso d’opera sulla tenuta dei conti. (AS)

Notizie correlate

02/05/2018

Previdenza dei farmacisti: ormai indifferibile una riforma stutturale

Una revisione complessiva e strutturale delle disposizioni che regolano la previdenza dei farmacisti  è ormai indifferibile. Lo ribadiscono i rappresentanti di Federfarma,  FOFI e Fenagifar  che, nell’ottica di rendere concreta la volontà riformatrice che giunge unanime dalle diverse componenti della categoria...
13/07/2016

Ddl concorrenza, da commissione Industria sì a giro di vite su catene

E’ stato approvato dalla commissione Industria l’emendamento dei relatori 48.100 che vieta a ogni singola catena di controllare, direttamente o indirettamente, più del 20% delle farmacie esistenti in ogni regione. Non passano invece l’emendamento 48.79, che innalzava le soglie di fatturato per le agevolazioni alle rurali sussidiate, e il 48.26, che imponeva alle società di...
28/01/2016

Previdenza, da Federfarma ed Enpaf tavolo per esplorare riforma

La riforma della previdenza Enpaf dovrà necessariamente passare da una revisione dei meccanismi che determinano il trattamento previdenziale dei titolari di farmacia, in modo che ci sia maggiore equità tra quanto versano e quanto poi riceveranno una volta a riposo...
18/12/2015

Riforma Enpaf, per Federfarma cruciale superamento dello 0,90%

Federfarma dirà sì soltanto a una riforma della previdenza che garantisca ai titolari una pensione realmente commisurata a quanto versato nella vita lavorativa. E’ l’orientamento che si sta consolidando nella Federazione davanti alla bozza di proposta per...
06/10/2015

Riforma previdenza, ipotesi “contributivo” al vaglio di Federfarma

Traghettare la previdenza di categoria al sistema contributivo, con annualità commisurate al reddito dell’iscritto e applicazione del “pro-rata” per le quote già versate. E’ la proposta alla quale sta attualmente lavorando la commissione insediata a luglio dall’Enpaf...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni