Edicola

Referendum, Scaccabarozzi: su Sanità ragione dalla parte del Sì

30/11/2016 00:55:18
Almeno sulla parte della riforma che riguarda la Sanità «hanno ragione quelli che sostengono il Sì». Lo ha affermato il presidente di Farmindustria, Massimo Scaccabarozzi, a margine della conferenza stampa organizzata ieri a Roma per presentare l’ultimo Rapporto Onda sulla salute della donna. «Io credo» ha detto Scaccabarozzi «che in questo paese per quello che riguarda noi, per quello che riguarda la sanità, ma lo dico da cittadino, è il momento di riportare al centro la legiferazione sulla salute, e la farmaceutica credo che rientri a pieno titolo in questo, perché' ci sono troppe differenze». Questo – ha avvertito il presidente degli industriali – non vuol dire dare addosso al federalismo, perché come hanno spiegato bene quelli che sostengono le ragioni del Sì, se ci sono Regioni con buone pratiche queste verranno preservate. Il problema è che oggi abbiamo un panorama estremamente variegato: ci sono realtà territoriali in cui il farmaco oncologico di ultima generazione diventa disponibile dopo pochi giorni dall’approvazione nazionale, altre in cui lo diventa in 3-400 giorni e altre ancora in cui non arriva mai. Credo che per questa parte abbiano ragione quelli che hanno spiegato le ragioni del Sì».

Sulla stessa linea anche il presidente dell'Istituto superiore di sanità Walter Ricciardi, sentito sul tema a margine del Forum risk management in corso a Firenze: «Il referendum è importante perché' redistribuisce i poteri tra Stato e Regioni» ha detto ai giornalisti «l'articolo 117 riporta la tutela della salute allo Stato e dà la sanità alle Regioni. Questo consente alle regioni virtuose a continuare a fornire buoni servizi, e permette di intervenire in situazioni che vedono complessivamente 34 milioni di italiani non adeguatamente assistiti». Per Ricciardi, ci sono all’orizzonte «sfide veramente importanti: conciliare l'invecchiamento della popolazione, i malati, e specie gli anziani che sono spesso affetti da due o più malattie insieme, con una grande possibilità tecnologica perché abbiamo ottimi farmaci e vaccini che però costano». La sostenibilità sarà quindi possibile solo si riuscirà a garantire «una governance basata sull'evidenza scientifica. Occorre lavorare insieme a società scientifiche, ordini professionali, cittadini e pazienti, mettendosi attorno a un tavolo e cercando di riorganizzare i servizi in funzione delle esigenze».

Notizie correlate

29/12/2016

Scaccabarozzi: farmaceutica traino per l’Italia e per il Mezzogiorno

«La farmaceutica negli ultimi anni è stata un traino per l'Italia. Ma mediamente nel Sud ha avuto risultati straordinari per export, produttività pro-capite, capacità di innovazione molto superiori non solo alla media manifatturiera, ma anche rispetto al nostro settore...
24/06/2016

Scaccabarozzi: antimodernista chi sostiene l'equivalenza terapeutica

Il principio dell’equivalenza terapeutica, sul quale le Regioni cercano di impostare le loro gare centralizzate di acquisto, trae origine dalla stessa visione “anti-modernista” che contraddistingue i detrattori di vaccini e farmaci di sintesi. Perché, in entrambi i casi, c’è il rifiuto «di capire che negli anni la ricerca scientifica è cambiata tantissimo»...
08/03/2016

Ddl concorrenza, Scaccabarozzi: ricetta medica resti in farmacia

Bocciata la settimana scorsa dalla commissione Industria del Senato, che ha respinto tutti gli emendamenti al ddl concorrenza presentati allo scopo, la deregulation dei farmaci con ricetta si prende il “no, grazie” anche di Farmindustria...
13/02/2016

Scaccabarozzi: nodo è ospedaliera, non territoriale

L'Italia è il secondo Paese Ue per produzione farmaceutica dopo la Germania e vuole diventare il primo, ma per farlo c’è bisogno di una nuova governance della spesa. Non quella territoriale, dove il tetto tiene e «quindi ci auguriamo che non venga toccato»...
02/07/2015

Farmindustria, Scaccabarozzi rieletto per il terzo mandato

Scatta il terzo mandato per Massimo Scaccabarozzi, rieletto ieri alla presidenza di Farmindustria dall’assemblea nazionale dell’associazione produttori. Milanese, 55 anni, sposato, due figli, laureato in farmacia, Scaccabarozzi riveste la carica di...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni