Spesa farmaceutica

I generici in Italia

Il tema della diffusione dei generici in Italia è molto dibattuto. Sulla base dei dati relativi unicamente ai generici veri e propri, si lamenta spesso una scarsa presenza di tali prodotti sul mercato. In realtà, la normativa vigente (articolo 7 della legge n. 405/2001, e successive modificazioni) prevede che, per i medicinali inseriti nelle liste di riferimento, a parità di principio attivo, forma farmaceutica, via di somministrazione, modalità di rilascio, numero di unità posologiche e dosi unitarie, il rimborso a carico del SSN sia fissato al livello del prezzo del prodotto meno costoso, indipendentemente dal fatto che si tratti di un generico, di una specialità medicinale o di un farmaco copia. Ciò fa sì che, a seguito della concorrenza tra aziende, che spinge a ridurre i prezzi dei prodotti per allinearli a quello di rimborso o abbassarli ulteriormente per prevalere sui concorrenti, il farmaco di riferimento non sia necessariamente un generico. Proprio tale meccanismo, tuttavia, pur non favorendo necessariamente la diffusione dei generici veri e propri, determina un notevole risparmio per il SSN. Basta considerare che il prezzo medio dei medicinali inseriti nel sistema del prezzo di riferimento ed effettivamente prescritti è stato pari a 7,32 euro nel 2004 con un calo del -3,47% rispetto al 2003, mentre il prezzo medio dei medicinali non inseriti in tale meccanismo nel 2004 è stato pari a 17,39 euro con un aumento del +3,55%. Se il prezzo medio dei medicinali inseriti nel sistema del prezzo di riferimento, anziché diminuire, fosse aumentato quanto quello degli altri medicinali, si sarebbe avuta una maggiore spesa di oltre 300 milioni di euro, pari a 600 miliardi delle vecchie lire.

Regione incidenza spesa generici 04 incidenza spesa generici 03 incidenza confezioni generici 04 incidenza confezioni generici 03
Toscana 13,55% 15,68% 24,20% 25,65%
Umbria 12,50% 13,78% 22,97% 23,67%
E.Romagna 12,01% 13,52% 22,23% 23,14%
Campania 11,56% 12,71% 23,44% 24,77%
Marche 11,55% 13,10% 22,51% 23,90%
Trento 11,34% 12,94% 22,33% 23,38%
Basilicata 10,82% 11,19% 22,45% 23,16%
Friuli 10,79% 12,29% 21,07% 22,15%
Veneto 10,56% 12,23% 20,93% 22,13%
Italia 10,44% 11,75% 21,70% 22,78%
Lombardia 10,30% 11,76% 21,88% 23,00%
Piemonte 10,25% 11,42% 20,71% 21,56%
Calabria 10,24% 11,33% 22,14% 23,20%
Abruzzo 10,16% 10,65% 20,40% 20,53%
Valle D'Aosta 9,86% 11,48% 19,73% 20,92%
Puglia 9,66% 10,71% 22,04% 23,11%
Sicilia 9,54% 10,61% 21,46% 22,45%
Lazio 9,48% 10,74% 20,78% 21,92%
Molise 9,47% 10,31% 21,45% 21,78%
Bolzano 9,20% 10,65% 19,64% 20,56%
Liguria 9,16% 10,45% 19,05% 20,30%
Sardegna 8,92% 10,04% 19,71% 20,96%

Dai dati rilevati da Federfarma emerge, tuttavia, anche che l’incidenza dei generici (o genericabili) sia in termini di spesa che di numero delle confezioni è in calo. A livello nazionale, l’incidenza della spesa per generici sulla spesa lorda complessiva è scesa dall’11,75% del 2003 al 10,44% del 2004. L’incidenza delle confezioni sul totale è calata dal 22,78% del 2003 al 21,70% del 2004. Ciò è dovuto allo spostamento delle prescrizioni verso medicinali non inseriti nel sistema, in quanto ancora coperti da brevetto (e mediamente più costosi). Emerge, quindi, in modo chiaro la necessità di alimentare in modo costante le liste di riferimento, con l’inserimento di nuovi prodotti, per garantire vitalità al sistema che, altrimenti, rischia di languire.
A livello regionale si assiste a una situazione diversificata: l’incidenza dei generici sia in termini di spesa che in termini di confezioni è particolarmente elevata in Toscana, Umbria, Emilia-Romagna, mentre è particolarmente bassa in Sardegna, Liguria, Provincia di Bolzano.


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni