Federfarma.it
06/04/2020

Dolore per la scomparsa di altri colleghi farmacisti rurali

Il coronavirus ha inferto una nuova grave ferita alla categoria: sono infatti deceduti i colleghi Patrizio Forti Paolini e Francesco De Donno, entrambi titolari di farmacia rurale.

“Sono profondamente addolorato per queste due nuove perdite” afferma Marco Cossolo, presidente Federfarma. “Patrizio Forti Paolini aveva 79 anni, 45 anni di attività alle spalle in un paese di poco più 1000 abitanti nell’entroterra fermano. Francesco De Donno, 76 anni, era ex titolare di una farmacia a Maglie (Lecce), attualmente gestita dai figli, nella quale continuava però ad essere una presenza importante. Le mie più sentite condoglianze alle famiglie”.

Per il presidente del Sunifar, Silvia Pagliacci  “la scomparsa di Patrizio Forti Paolini e di Francesco Di Donno lascia un grande vuoto nelle famiglie e nei colleghi che li conoscevano. Un vuoto anche nelle rispettive comunità e nelle persone che per anni hanno trovato in questi due colleghi, nella loro professionalità e empatia umana, un punto di riferimento fondamentale. Soprattutto in un momento così difficile per la collettività.”

Giunge ora notizia della scomparsa, sempre per coronavirus, del collega Antonio Perani, storico titolare di farmacia a Paratico (Brescia). Ancora un lutto che colpisce la categoria.